Edizioni Life Quality Project - Altri Editori

Il Mastering Power Fighting è un metodo di autodifesa ideato da Luigino Iobbi che da trent’anni pratica e insegna Arti Marziali. La difesa personale non si identifica con nessuna arte marziale ed è sbagliato considerare questo o quello stile un metodo specifico di autodifesa: tutti possono essere utili ma nessuno è perfetto in ogni situazione. Inoltre ogni disciplina per essere appresa e compresa a fondo necessita di anni di studio e di impegno.

Il Mastering Power Fighting, invece, racchiude tutto ciò che vi è di più pratico e necessario per imparare a difendersi nel più breve tempo possibile e per raggiungere subito lo scopo: salvaguardare la propria vita.

Si differenzia in tre programmi specifici:
MPF MAN and WOMAN, per adulti, diversificato per uomini e donne
MPF LIGHT, per ragazzi e per la terza età
MPF PROFESSIONAL, rivolto ai professionisti della sicurezza sia pubblici che privati

Ogni singola tipologia è divisa in vari livelli di preparazione, attraverso i quali i praticanti avranno la possibilità di specializzarsi gradualmente con stimoli e difficoltà crescenti. Il manuale di Iobbi e Germani, dal contenuto semplice e immediato, fornisce i rudimenti di base di questo sistema di autodifesa, guidando il lettore alla comprensione delle tecniche principali (caduta, difesa e attacco) attraverso un gran numero di fotografie e disegni. Si tratta del primo livello per adulti, sia maschile che femminile, che offre un vasto numero di combinazioni tecniche già da subito applicabili a varie situazioni reali. Non mancano programmi per un allenamento fisico di base e test per valutare il proprio livello di preparazione, nonché consigli psicologici (per esempio, come saper prevenire un’aggressione) e dietetici.

Sito web: www.masteringpower.com

Mastering Power
Fighting

di Luigino Iobbi
e Caterina Germani

pag. 128
foto a colori:228 figure:11
Edizioni Mediterranee

€ 23.50
Acquista il Libro



Ciò che dà carattere di medicina o di veleno è...la dose.

Libro scritto da Marcella Saponaro, ginecologa, e Marco Santello, neurofisiologo, grazie anche all'apporto di molti colleghi e medici messicani, che hanno condiviso con loro l'enorme esperienza clinica in questa tecnica.
Natalie Landman, neurobiologa, ha collaborato per la ricerca bibliografica e per la parte di neurofisiologia. Contributo alla stesura redazionale: Daria Fago Disegno della copertina: PIRO' Questo libro apre uno scenario interessante nel campo della ricerca medica e farmacologica, oltre in quello della fitoterapia! Grazie alla ricerca clinica e universitaria del dottor Eugenio Martinez e a quella di migliaia di medici che hanno utilizzato la sua tecnica in questi anni, il concetto di dose farmacologica può cambiare notevolmente.

Le microdosi sono diluizioni ponderali di rimedi terapeutici (farmaci, tinture madri, oli essenziali), che riducono anche di 1000 volte le dosi abituali utilizzate. Non sono omeopatici (il principio attivo è ancora presente), presentano gli STESSI EFFETTI TERAPEUTICI ma SENZA QUELLI COLLATERALI abitualmente presenti. La ricerca di Martinez, presentata ampliamente nel libro, mostra con i suoi dati clinici interessanti, che esiste una dose MINIMA EFFICACE, capace di ottenere la stimolazione dei recettori, e oltre alla quale è inutile, se non addirittura dannosa. L'applicazione di questa tecnica potrebbe portare un contributo notevole alla riduzione delle numerose malattie iatrogene (il 35% oramai!) e delle spese sanitarie , ad una migliore gestione delle cure a lunga durata o nelle situazioni socialmente difficili (impegno sanitario nei Paesi del Terzo Mondo).

Nel campo dell'aromaterapia apre la possibilità di utilizzo degli oli essenziali per via orale (finora poco consigliata per la possibilità di effetti tossici).

Il libro potrà risultare utile agli utenti così come a tutti gli operatori del settore. L'autrice è a disposizione per qualunque condivisione diretta!

La sua e-mail è: mar.flor@libero.it

Microdosi
di Marco Santello
e Marcella Saponaro

pp.82
Editore Marrapese
€ 20.00

Acquista il Libro

Leggi un estratto



L’utilizzo dei fiori di Bach in ginecologia Marcella Saponaro, medico ginecologo, da molti anni unisce sinergicamente diverse tecniche apprese nel campo delle medicine naturali e alternative per la cura dei disturbi ginecologici, mantenendo al centro del proprio lavoro clinico la floriterapia.

Spesso, infatti, dietro ai disturbi ginecologici più comuni si nascondono profondi conflitti interiori, ecco perché, in un approccio terapeutico che voglia essere veramente olistico, la floriterapia può costituire un supporto indispensabile oltre che naturale e privo di effetti collaterali.

Il libro racchiude questa esperienza accumulata nell’attività terapeutica e nei corsi tenuti. Dopo una prima parte che descrive tutti i canoni della comunicazione non verbale e della programmazione neurolinguistica (postura, voce, fisionomica, sguardo, verbi utilizzati ecc.), il testo passa alla presentazione dei fiori di Bach al femminile e riuniti per gruppi tematici. Per ogni rimedio si descrive la somatizzazione più frequente, dando uno sguardo alle interpretazioni e ai simbolismi forniti dalla medicina psicosomatica. La seconda parte è invece legata agli aspetti terapeutici, fornisce tutti i consigli e le annotazioni cliniche risultato del lavoro condotto con le pazienti, riportando molti esempi e casi clinici.

Oltre che ai medici ginecologi che vogliano approfondire questo approccio alla materia, il testo risulterà utile anche a naturopati, medici, psicologi e floriterapeuti che vogliano acquisire maggiori strumenti per una diagnosi efficace.

Il testo è illustrato dai disegni di Klaus.

Floriterapia al
femminile

di Marcella Saponaro
pp. 197
Editore Tecniche Nuove
€ 18.90

Acquista il Libro


… il lettore attento si accorgerà che i racconti di “Giardini a Samarcanda” indicano come la consapevolezza affiori in chi cerca il suo posto vero, quello che gli darà la libertà di essere quello che è e non si accontenta di quanto gli viene propinato, ma vuole andare più in là, vuole vedere di più, si fa domande, esperimenta, crea, cambia.

Oggi si cercano ricette per correre ai ripari prima che l’umanità si autodistrugga. E prima che distrugga il mondo. Ma prima di parlare di lotta all’inquinamento, alla violenza, alla corruzione, cerchiamo di capire verso dove vogliamo andare, quale rotta vogliamo far prendere al nostro futuro. Sarebbe utile che tutti riconoscessero la forza dell’unità che ci lega, di questo immenso campo energetico di cui tutti facciamo parte. Far parte di questa grande rete di comunicazione vuol dire esserne responsabili, vuol dire badare alla qualità dell’informazione che si manda in onda. Si tratta di scegliere coscientemente il materiale di cui vogliamo nutrirci, perché di questo si tratta. I programmi brutti non ci piacciono più: vogliamo quelli belli e utili. E’ evidente per tutti che il nutrimento non è solo quello alimentare nel senso stretto della parola. Tutto quello che tocchiamo, vediamo, annusiamo è nutrimento. Ogni cosa che ci colpisce, di cui abbiamo esperienza, cosciente o incosciente, ci nutre, entra in circolo dentro di noi, ci forma e condiziona.

Ecco, con questo libro il tentativo è quello di dare un altro tipo di alimento, dove gli ingredienti siano diversi da quelli a cui ci hanno costretto: bellezza, pace, impegno, creatività, curiosità… La proposta è: proviamo a guardare più in là, dove non ci hanno insegnato a guardare, anzi, dove ci hanno proibito di guardare. Capovolgiamo le cose e, soprattutto, capovolgiamoci! apriamoci a mondi altri, dove si rovesciano gli schemi abituali, si abbattono i dogmi, si scalzano le convenzioni a cui siamo tanto affezionati. Viaggiare alla scoperta di se stessi, della propria identità, del profondo ‘io sono’ è fare la rivoluzione dell’anima.

Consapevolezza, creatività, intenzione, attenzione, pazienza sono le informazioni che devono entrare in rete, sono le chiavi per passare la porta e per sentirci a casa, cioè nel posto in cui ognuno è quello che è, consapevole di vibrare con la stessa frequenza della rete cosmica a cui appartiene, presente nella Realtà che non si tocca ma che è più reale del materiale più solido che conosciamo.

Giardini a Samarcanda
di Giuliana Spadaro

pp. 128
Editore Serarcangeli
€ 11.00

Acquista il Libro

Leggi un estratto